Cala Luna Stampa

Lunghezza: 7,5 Km da Cala Gonone così suddivisi: Km 2 su strada asfaltata fino a Cala Fuili, Km 5,5 in trekking da dove si posteggia l’auto.

Tempo di percorrenza: 2,30 ore di trekking da dove si posteggia l’auto

 Dislivello: 80 mt

Grado di difficoltà: Media

 Come Arrivarci

Partendo da Cala Gonone si segue la strada asfaltata per Cala Fuili, punto in cui la strada finisce e si posteggia l’auto. Posteggiata l’auto si scendono delle scalette fino al canalone della Codula Fuili che si lascia sulla sinistra per proseguire di fronte a noi dove troviamo il percorso che si snoda su per la montagna e si inoltra all’interno di un boscaglia di macchia Mediterranea. Il sentiero è sempre abbastanza evidente e comunque è segnalato con della vernice verde sulle rocce ed in alcuni casi anche sugli alberi, e dopo una serie di saliscendi arriva ad un bivio; se svoltiamo a sinistra scendiamo verso le grotte del Bue Marino, punto tra l’altro segnalato con una targa in ceramica, noi proseguiamo dritti. Da questo punto il sentiero sale a mezza costa per poi ridiscendere e snodarsi sul fianco di Todeitto. Continuando il percorso si arriva in un punto in cui incontriamo la gola di Oddoana che discende sino alla omonima caletta, si prosegue aggirando il Fruncu Nieddu per poi scendere ripidamente verso la Codula di Luna fino ad arrivare alla spiaggia. La spiaggia è incantevole, alle spalle un laghetto tempestato da oleandri da cui parte un fiume che la attraversa longitudinalmente per poi andare a scaricarsi in mare. Nella parte sinistra della spiaggia si possono notare alcune grotte molto ampie che vale la pena di visitare. Il rientro lo si può fare in barca. Infatti nella spiaggia è presente un piccolo attracco per le imbarcazioni ed un bar. Si consiglia di effettuare il percorso in primavera quando la spiaggia non è invasa dai turisti e conserva ancora quelle caratteristiche di pace e tranquillità che unite alla bellezza del luogo ne fanno di Cala Luna un posto meraviglioso.